Fig. 128. Bes danzanti. 1400 a.c. Egitto.

Miti relativi:

Bes è il dio egizio della gioia e della musica. Era raffigurato come un nano grottesco dalle orecchie di pipistrello e, poiché lo si riteneva capace di allontanare il male, le sue statuette erano considerate dei portafortuna.

Interpretazioni storiche:

La sua figura sproporzionata e scomposta, anomala rispetto alla ieraticità degli dèi egizi, fa supporre che sia un dio precedente al periodo faraonico o appartenente a popoli limitrofi.

Paralleli culturali:

L’immagine del dio buffone è comune a molte culture tribali, le cui divinità non costituiscono modelli morali, ma si rendono ridicole muovendosi nel mondo che hanno creato.

>> Chiudi