Fig. 197. Differenti elementi in una stessa donna-pesce. La Sirenetta Copenaghen (Danimarca)

Miti relativi:

Mentre le sirene greche (come quelle di Ulisse) avevano corpo di uccello, nell’iconografia medievale del nord Europa erano rappresentate come donne-pesce.

Interpretazioni naturalistiche:

Le sirene si potrebbero considerare manifestazioni di forze naturali che provocano la morte, adescando i viaggiatori con il loro canto o scatenando tempeste.

Interpretazioni mistiche:

La morte in mare può anche essere interpretata simbolicamente come un ricongiungimento con la dimensione assoluta e indiscriminata da cui è nato l’universo, anche per analogia con le acque del grembo materno da cui nasce ogni singola persona, ovvero come l’essere riassorbiti nell’inconscio collettivo, rappresentato spesso come una distesa di acque.

>> Chiudi