Glossario

La sezione Glossario è tratta dal libro “Autoliberazione” di Luis Amman (edizioni Multimage Torino 1997), anch’esso ispirato al sistema dottrinario di Silo e più volte citato da J. Caballero, e costituisce una raccolta ordinata di voci che sintetizzano gli argomenti trattati.
 

A | B | C | D | E | F | I | L | M | N | O | P | R | S | T | U |
ALLEGORIA
ALLEGORIA, clima e sistema di ideazione della.
ALLEGORIA, composizione della.
ALLEGORIA, funzioni della.
ALLEGORIA, leggi associative della.
ALLEGORIA, regole di interpretazione della.
ALLUCINAZIONE
AMNESIA
APPARATI
APPERCEZIONE
APPRENDIMENTO
ASSOCIAZIONE
ASTRAZIONE
ATTENZIONE
ATTENZIONE DIRETTA.
ATTENZIONE TESA.
AUTOCONOSCENZA, pratiche di.
AUTOTRASFERENZA.
BIOGRAFIA.
BIORITMI.
BIOTIPO O TIPO UMANO.
CATARSI.
CATARSI. applicazione della.
CATARSI. passi principali della.
CATARTICO. sondaggio di retroalimentazione.
CENTRI DI RISPOSTA.
CENTRI.
CENTRI. cicli e ritmi dei.
CENTRI. disfunzioni dei.
CENTRI. energia dei.
CENTRI. parti e sub-parti.
CENTRI. registro dell'attività dei.
CENTRI. velocità dei.
CLIMA, caratteristiche del.
CLIMA, origine del.
CLIMA.
COMPORTAMENTO, errori del.
COMPORTAMENTO, fattori che intervengono nel.
COMPORTAMENTO, funzione del.
COMPORTAMENTO, limiti del.
COMPORTAMENTO, valutazione del.
COMPORTAMENTO.
COMPRENSENZA, campo di.
COMUNICAZIONE TRA PERSONE.
COSCIENZA, disfunzioni della.
COSCIENZA, livelli di.
COSCIENZA, livelli di.
COSCIENZA, meccanismi della.
COSCIENZA, vie associative e astrattive della.
COSCIENZA.
DISTENSIONE, pratiche di.
DOLORE, tempo del.
DOLORE, vie del.
DOLORE.
EVOCAZIONE, gradi della.
EVOCAZIONE.
FORMA.
IMMAGINAZIONE.
IMMAGINE DEL MONDO.
IMMAGINE, funzione della.
IMMAGINE.
IMPULSI, trasformazione degli.
IMPULSI, trasformazione e traduzione degli.
IMPULSI.
INSOGNI.
INSOGNO, nucleo di.

E' possibile osservare in ogni persona che gli insogni - nonostante la loro variabilità - possiedono uno stesso clima emotivo costante. Questi insogni talvolta appaiono anche nelle fantasticherie del dormiveglia e nei sogni, denotando sempre un nucleo fisso di divagazione, che orienta le tendenze anche se il soggetto non lo avverte.

Questo nucleo fisso si manifesterà come immagine e questa immagine avrà la capacità di orientare il corpo e le attività in una direzione. Questo nucleo d'insogno orienta le tendenze della vita umana in una direzione che non è avvertita dalla coscienza. Il nucleo d'insogno può evolversi o rimanere fissato a una tappa vitale, dando luogo a ripetizioni di attività o di atteggiamenti di fronte a un mondo che va cambiando.

Il nucleo d'insogno viene sperimentato come "clima mentale", come "stato", con connotazioni fortemente emotive, ma non può essere visualizzato: di esso si possiede dunque un registro ma non un'immagine; tuttavia esso motiva la produzione di numerose immagini compensatorie che guidano la condotta del soggetto. Il cambiamento del nucleo si manifesta con il sorgere di un'immagine fissa - un archetipo - che gli corrisponde esattamente; per mezzo di essa, la tensione del nucleo si orienta verso la scarica.

L'immagine in generale ha infatti la funzione di scaricare tensioni; diciamo dunque che - in modo apparentemente paradossale - il nucleo d'insogno perde efficacia quando sorge l'archetipo che gli corrisponde. La funzione dell'immagine è quella di terminare di scaricare tensioni; quindi questo clima di grande fissità sta trasportando le sue cariche verso la periferia.

Il nucleo d'insogno può cambiare per:

A) Cambiamento di età, tappa vitale (passaggio dalla fanciullezza alla giovinezza ecc). Infatti in una determinata età della vita, il soggetto possiede un caratteristico sistema di tensioni a cui corrisponde un nucleo. Passando a un'altra età, i cambiamenti fisiologici modificano tale sistema di tensioni; sorge allora un nuovo insieme di climi emotivi, cioè un nuovo nucleo.

B) Incidenti o shocks capaci di determinare un cambiamento nel sistema di tensioni interne. Varia così il nucleo cambiando i climi e di conseguenza le immagini secondarie. In questo caso il comportamento del soggetto subisce repentinamente notevoli cammbiamenti.

Dunque quando un nucleo si logora e ne appare un altro, la condotta cambia in modo significativo. Sulla base di queste conoscenze, l'autoliberazione tende proprio verso la modificazione del sistema di tensioni interne. facendo variare gli insogni secondari e provocando un cambiamento nell'atteggiamento di fronte al mondo. Le tensioni interne che generano il nucleo d'insogno sono correlate con il funzionamento del centro vegetativo. Da questo deriva che eventuali tecniche destinate a produrre cambiamenti di nucleo d'insogno non potrebbero essere applicate nel livello di veglia in modo volontario a partire dal centro intellettuale (v. CENTRI DI RISPOSTA).

INTENZIONALITA'.
INTERESSE.
IO.
ISTINTI di conservazione individuale e della specie.
LUCE, registro della.
MEMORIA, errori della.
MEMORIA, frange di.
MEMORIA, funzione della.
MEMORIA, impressione nella.
MEMORIA, leggi di impressione nella.
MEMORIA.
MONDO o AMBIENTE ESTERNO.
MONDO o AMBIENTE INTERNO.
MONDO, attività nel.
MORTE.
NUCLEO D'INSOGNO.
OBLIO.
OPERATIVA, conseguenze pratiche immediate della.
OPERATIVA, tecniche di.
OPERATIVA, teoria generale della.
PERCEZIONE, leggi della.
PERCEZIONE.
PIACERE, tempo del.
PIACERE.
POSSESSO.
PRESENZA E COMPRESENZA, campi di.
PSICHISMO, interregolazione dello.
PSICHISMO, rumore nel sistema di autoregolazione dello.
PSICHISMO.
PSICOFISICA, ginnastica.
RAPPRESENTAZIONE.
REGISTRO.
RELAX, passi del.
RELAX.
REMINISCENZA.
REVERSIBILITA'.
RICONOSCIMENTO.
RICORDO.
RISPOSTA DIFFERITA.
RISPOSTA RIFLESSA O RIFLESSO.
RISPOSTA.
RUOLI, errori nei.
RUOLI, funzione dei.
RUOLI.
SEGNICA.
SEGNO.
SENSAZIONE.
SENSI INTERNI.
SENSI, caratteristiche comuni dei.
SENSI, classificazione dei.
SENSI, errore dei.
SENSI, funzione dei.
SENSI.
SIGNIFICATO – SIGNIFICAZIONE.
SIMBOLO.
SOFFERENZA.
SPAZIO DI RAPPRESENTAZIONE, funzioni dello.
SPAZIO DI RAPPRESENTAZIONE.
STATI INTERNI.
TENSIONI.
TONICITA' MUSCOLARE.
TONO.
TRASCINAMENTO.
TRASFERENZA, entrata nella.
TRASFERENZA, indicatori di resistenza nella.
TRASFERENZA, modi di operare nella.
TRASFERENZA, requisiti previ della.
TRASFERENZA, sistema di valutazione della.
TRASFERENZA, sviluppo e uscita dalla.
TRASFERENZA.
TRASFERENZIALE, sondaggio.
UNITA' INTERNA.

biblioteca
150.1 KB | Glossario dal libro “Autoliberazione” di Luis Amman
morfologia
glossario
esperienze guidate
simbolica
allegorica
corso di morfologia
® 2019 morfologia.net | | Ultimo aggiornamento: 14:03 - 24/09/2018 | Sitemap | by Gruppo Web